Archive for Settembre 2012

24 Set 2012

auguri

Filed under Argomenti vari

Ciao tesoro mio, oggi è una giornata speciale per Te. E’ cominciata stanotte a mezzotte quando mi hai svegliato emozionatissimo e mi hai detto urlando di gioia “ho 18 anni, ho 18 anni”.

In questi ultimi tempi sei un po’ triste, quindi seppure tra le nebbie del sonno percepire la tua felicità è stato bellissimo.

Oggi è la tua festa, ma forse è un po’ più mia….nell’affollarsi di ricordi di 18 anni fà.

Non vedevo l’ora di averti, di poterti stringere a me, di vederti. Ricordo invece che andò tutto in modo complicato. Tu che non nascevi, il parto indotto trasformato in un cesareo alle 21.40, l’ora del tuo primo vagito…ed io che stavo male e ti portarono da me dopo una notte terribile trascorsa da sola tra un lamento ed un altro….dolori fortissimi per i punti che tiravano a causa della tosse per l’anestesia mentre ero già un po’ debilitata.

La prima volta che ti hanno portato da me ho provato ad alzarmi per poterti prendere n braccio…ma non ce la feci. Caddi senza forze. Finalmente la sera del 25 riuscii a tenerti vicino a me e fu la prima volta che tentai di allattarti..tu ed io completamente ignari ed inesperti. Io con te ho imparato ad essere mamma…tu con me stai imparando ad essere figlio. La vita oggi ti spalanca la possibilità di essere responsabile di te stesso…ti offre le chiavi per aprire le porte sul tuo futuro, sulle tue scelte. :-)

 

La mia vita, la tua vita.

Cosa vorrei per te dolce tesoro mio?

Vorrei il meglio del meglio. Ma so già che non sarà possibile se non accetterai che il meglio è già dentro te stesso, se lo cercherai fuori di te in oggetti o in altre persone.

So già che per quanto io possa fare tu hai il tuo percorso da fare. I tuoi errori da compiere. La tua storia da tracciare con le tue passioni, i tuoi slanci, i tuoi momenti di pigrizia e le tue fermate.

La tua musica da suonare, i tuoi voli da fare come quando dove vorrai.

Ti auguro il coraggio di essere sempre te stesso e non farti piegare mai dalle avversità.

Ti auguro di avere cuore, testa, stomaco, braccia…tutto te stesso in armonia con te stesso e con il mondo intorno a noi.

Ti auguro di riuscire ad avere un rapporto speciale con il cielo, le stelle, il sole,la terra, l’acqua,  le nuvole, la luna, il vento…..Gaia, madre Natura in tutte le sue forme.

Perchè noi siamo solitaria parte del tutto….pezzetti dell’universo e se riuscirai a sentire questo i tuoi momenti di solitudine ti trafiggeranno in modo meno profondo.

Ti auguro di non dover mai subire nessun ricatto di nessun tipo….e se capitasse..di non cedere mai….di non tradire te stesso per nessun motivo.

TI auguro di essere stupido per amore, altrimenti che amore è?

Ti auguro di essere attento e responsabile per gli impegni che assumi, come hai fatto fin’oggi a modo tuo.

Ti auguro di cambiare, di imparare, di migliorare.

Ti auguro di realizzare te stesso, non le mie aspettative.

Ti auguro di lottare per imporre le tue scelte…come hai fatto con l’orecchino che ci vede su fronti opposti ma con rispetto reciproco.

Ti auguro il coraggio di rialzarti dopo ogni caduta…anche la più dolorosa e avvilente.

Ti auguro che la speranza fiorisca dentro di te come un’erba selvatica che ritrova sempre una strada anche in mezzo all’asfalto di città o alla terra bruciata da un incendio o colpita da un’inondazione.

Ti auguro empatia….che ti faccia sentire i sentimenti altrui. Il dolore, la gioia, la rabbia, la delusione, la simpatia….e che questo dono ti sia d’aiuto nel gestire la tua vita nel mondo….in uno scambio costante d’umanità….di comprensione degli errori reciproci.

Di auguro di tenere il giudizio abbracciato saldamente con il dubbio…la certezza assoluta è un grande nemico di te stesso. Ti limita, non ti permette di guardare oltre ciò che vedi….non ti permette di imparare oltre quel che già pensi di sapere.

Ti auguro di imparare dai tuoi errori…di non dimenticare quel che fai di sbagliato per trarne esperienza. Di accettare la tua debolezza umana che vuol dire sbagliare, invecchiare, dimenticare….perdersi nel mondo.

…..e tesoro…quando partirai da solo alla conquista del mondo….

Ricordati di lavarti dietro le orecchie…

Non parlare con gli sconosciuti…

mandami una cartolina….

mandami una cartolina…..

(il Re Leone 3, Hakuna Matata, Walt Disney)

 

2 commenti