Archive for Marzo 2014

22 Mar 2014

ormai è Amore

Filed under Argomenti vari

ti suona strano che dica “ormai” è amore?

Amore con la a maiuscola. Se ti sembra strano è perchè non ti fermi a guardare lo scorrere delle nuvole nel cielo.

Perchè per me….sapendo che c’è un’altra “me”…che mi hai declinata per far posto ad un’altra…

ed io ancora sento questo profondo affetto, dolcezza, attrazione per te…..non so come altro chiamarlo se non Amore.

quell’amore che resta malinconico, che guarda lontano, così lontano che non c’è nulla da vedere se non l’immagine di te in tutte le cose

quell’amore che la notte si addormenta e ti sogna….e si sveglia felice di averti avuto vicino nella dimensione del sogno.

quell’amore che vorrebbe parlarti, ascoltarti, addirittura far finta di ascoltarti quando ripeti le solite cose ascoltate centinaia di volte ma che non mi spiace sentire di nuovo, quell’amore che vorrebbe poterti preparare una cenetta e farsi bella….fare quello che altre possono ed io no….quell’amore che non capisce neppure perchè se ascolta la tua voce…..poi può affrontare i leoni nell’arena.

quell’amore che ti fa sorridere senza un perchè

quell’amore che ti fa sentire vivo, che altrimenti tutto è malinconia…..

che gli occhi diventano fessure …quell’amore….questo Amore io lo provo per te.

Ormai è Amore…perchè …perchè…perchè è scritto nell’eternità.

E’ scritto nel cielo, nella foresta pluviale, è scritto sulle rive del Gange, è scritto sulla cima dell’everest, è scritto nel punto più profondo della fossa delle marianne, è scritto sul lato oscuro della luna….sulle radici di ogni filo d’erba, sul petalo di ogni fiore che sboccia, nel primo sorriso di ogni bimbo venuto alla vita…di tutto ciò che c’è al mondo.

Ti amo anche quando sono arrabbiata con te, quando non ti parlo, quando ti dico che non ti voglio più vedere ne sentire per tutto il resto della mia vita.

Ti amo quando guardo lo scorrere dei giorni e resto in silenzio…ed il silenzio del telefonino, il tuo silenzio,  è una lama conficcata nell’anima.

Ormai è Amore…che tu lo senta o no….ma c’è. come c’è l’acqua che ti scorre nel corpo…ma non ci pensi. così l’amore scorre nelle nostre vene….perchè è talmente profondo, naturale…che anche se non ci pensi…..anche se lo neghi, anche se lo trascuri…lui c’è.

Ormai c’è.

ti amo piccolo principe…..con tutto il cuore.

Commenti disabilitati

21 Mar 2014

e se domani…e sottolineo se….

Filed under Argomenti vari

stasera voglio aggiornarti su una novità. Domani do il via ad un nuovo viaggio….spero che sarà un bel viaggio, che sarà divertente farlo (seppur consapevole che mi metterà alla prova…) ma sono felice di aver dato il via ad un nuovo percorso.

Ti terrò vicino caro diario, gioirò con te nei momenti belli e ti abbraccerò stretto stretto nei momenti meno belli.

Questo 2014 si sta rivelando con lo scorrere dei giorni un anno diverso dai precedenti….chissà cosa accadrà , cosa farò….nel tempo che resta?

non lo so….ma so che sto resistendo bene, oddio, bene forse è eccessivo…bene sarebbe davvero bene. No, diciamo che sto resistendo molto meglio di quanto mi sarei aspettata  sulla mia piccola barchetta in questo mare mosso.

Le difficoltà e le sofferenze mi hanno temprata…..e tutto sommato resisto.

Certo…mi sento sempre fragile….non so quanto peso potrei sopportare….perchè comunque ci sono aspetti di me che la vita, alcune persone hanno spaccato ed io ho incollato e ricucito meglio che potevo…però….ho imparato davvero tanto.

e sono sempre pronta ad imparare ancora…..e questo lo trovo molto bello.

lo trovo bello soprattutto se penso a me stessa piena di dubbi, debolezze, fragilità…..si….sono proprio una nessuna e centomila.

undici anni fa non avrei potuto scegliere un nome più azzeccato per questo mio blog, questo mio diario di vita.

un diario fatto di chiacchiere, urla, sussurri e recentemente sempre più spesso silenzi.

un diario – collezione di cose che mi piacciono, sassolini raccolti nella via della vita, ricordi impressi su un pezzo di carta “virtuale”.

e tanti “volti” che mi sono stati vicini, amici …..cuori che hanno battuto all’unisono con il mio.

Peccato che ormai il mondo blog tiscali si sia riempito di “vetrine” e si è persa l’agorà…la piazzetta dove ci si incontrava noi…che amavamo scrivere e raccontavamo le nostre vite per tenerci compagnia in un mondo che non era abbastanza caldo per noi.

e qui ci abbracciavamo, ci confortavamo, ci stringevamo gli uni agli altri con un saluto, un sorriso, una battuta o un consiglio.

…….ora ……..siamo tornati isole in un mare di solitudine.

ma io continuo a scrivere….chiudo gli occhi e immagino che qualcuno ogni tanto passi e legga di questo cuore bizzarro e vero….dei suoi palpiti…dei suoi arresti.

baci a te che hai letto….baci baci e abbracci.

smack

 

2 commenti

18 Mar 2014

cambiare prospettiva

Filed under Argomenti vari

Debbo sforzarmi di cambiare prospettiva.

Dovrei essere felice, contenta….in fondo mi è capitata una cosa bella….ma non so perché mi sento sommersa in un mare di amarezza.

Perché siamo fatti così complicati? Perché debbo fare fatica a provare un po’ di soddisfazione e un po’ di gioia….invece è così facile scivolare nel mio stesso oceano di insoddisfazione?

D’altra parte….mi pare di non azzeccarne una.

Se faccio mi sembra di fare male a fare,

se non faccio mi sembra di fare male a non fare…

debbo attendere ancora un po’ e poi farmi coraggio.

voglio una bacchetta magica che ……..che cosa?

non lo so più. Troppo amareggiata, troppo delusa, troppo stanca di tutto e tutti.

E’ solo un attimo di sfogo…non sono così tutto il giorno tutti i giorni.

Anzi….sono molto più reattiva di quanto avrei mai osato sperare.

Ma….forse non vorrei ripiombare in questo stato di abbandono come mi sta accadendo in questo momento. Voglio reagire….lo voglio fare.

Già da un po’ mi sto obbligando a riprendere a frequentare le persone. Mi sto facendo violenza…in un periodo nel quale invece mi sentirei trasportata a starmene solo per i fatti miei.

Ma quest’immersione di solitudine non mi fa bene…non sto bene.

…………forse perché senza di lui è andato via anche il sole?

O il sole è ancora dentro di me ma io sono in lutto con me stessa e tengo tutte le finestre chiuse?

Ogni tanto apro….entra un po’ di luce…e mi sento meglio. Ma mi sembra quasi che non posso essere felice senza di lui. Riscivolo giù….

ti mando un sorriso…questo mi fa stare meglio.

Mi piace cullare i ricordi belli…..questo si che mi fa stare bene.

il circo della vita….vorrei essere brava a farne parte.

Invece in questo momento mi sento una fallita totale…

ma…………

non sarà perché non sto ancora bene da dieci giorni, che la notte non riesco a dormire,  brividi di freddo frequenti, e senso di spossatezza piuttosto evidente?

Bhò…ve lo dico quando starò meglio.

baci baci baci

Commenti disabilitati

16 Mar 2014

un’altro giorno

Filed under Argomenti vari

è trascorso un’altro giorno…una domenica che seguiva un sabato. Sono qui….non sto granchè bene di salute, questa tosse non mi lascia.

E non mi lascia neppure la mia amica Solitudine…solo che è diventata più tranquilla….non è più crudele nei miei confronti.

Passo i minuti ponendomi domande….domande sul presente, sul passato e sul futuro.

Le risposte preferisco attenderle…anche se penso di poter dipingere un bel quadro che rappresenti il tutto….un grande enorme vuoto con macchie di colore qua e la.

Il mondo è diventato estraneo. E’ rimasta solo una persona che mi sta vicina…un’amica. Il resto del mondo non c’è più. Tutte le luci si sono spente…..sul palcoscenico sono rimasta solo io.

nessun applauso, nessun fischio.

solo io.

sono diventata vuota, triste, monotona…e pure malaticcia.

Bel ritratto…non c’è che dire.

ad altiora et meliora semper 

Commenti disabilitati

16 Mar 2014

buonanotte

Filed under Argomenti vari

Buonanotte topolino, spero che hai trascorso una buona giornata e che stai bene , buonanotte e sogni belli. Smack

Commenti disabilitati

14 Mar 2014

e se fosse primavera?

Filed under Argomenti vari

Sarebbe molto bello se fosse già arrivata la primavera. Purtroppo è troppo presto, ma nel giardinetto dove sono andata a mangiare il mio pezzetto di pizza a pranzo c’è già una distesa di margheritine.

Non riesco a godermele a pieno…per cominciare non sto bene….dopo un piccolo miglioramento tra ieri e l’altro ieri…stanotte ho di nuovo passato una nottata insonne e da stamattina ho un brivido dietro l’altro.

E a seguire…..il mio spirito….dopo il riavvio dell’altro giorno non si è spento (e questo è già un gran bene….) ma di certo viaggia a velocità ridottissima. …Praticamente quasi fermo al semaforo!!!

La cosa importante cara me…è che il verde posso farlo scattare solo io….e non è che se dai il verde di via libera chissà dove vai…ma l’importante è che ricominci a sentire il piacere di vivere…briciola dopo briciola, goccia dopo goccia.

Commenti disabilitati

12 Mar 2014

riavvio…n. 2

Filed under Argomenti vari

Una lettera per te…che resta a me.

ciao pp…piccolo principe…ti chiamavo così ricordi?

Fino a che non hai messo in atto come canta la canzone “si ruba l’amore che si fa rubare”

e ti sei fatto rubare la prima volta.

Ti chiamavo piccolo principe, ed io ero la tua piccola volpe…mi era venuto in mente di chiamarti così pensando al Piccolo Principe di Exupery…..alla sua rosa…a tutto il cuore che c’è in quella storia.

Il colore del grano….l’importante allora era aver avuto il dono di averti conosciuto.

Ma non sapevo ancora cosa ci aspettava….no, non lo sapevo e mai avrei immaginato che a me accadesse tutto quel che è accaduto perché mi sono fatta prendere il cuore.

Mi sono fatta prendere il cuore da te….da un te che non eri esattamente tu…ma il racconto di te che tu  fai.

Racconti che con il passare del tempo diventano diversi. Si aggiungono particolari, si riempiono di precedenti omissioni, acquisiscono una forma che non è quel che era.

Perché tu racconti le realtà che vivi, ma mentre le vivi ti comporti in modo diverso.

Mi spiego meglio piccolo principe. Quando siamo, ops…eravamo! Quando eravamo insieme c’era armonia. Tu sei dolce, tenero, con me non ti inquieti praticamente mai…casomai sono sempre io che discuto per questo o per quello.

Quando poi risalivo sul treno….uscivi dal palco dove avevi interpretato il tenero compagno e riprendevi ad essere lo scapolotto…come ti ho detto un sacco di volte? il galletto con le galline.

E fai il galletto oggi, fai il galletto domani…una gallinella che diventa vittima del tuo fascino esce fuori ..non ci sono santi.

Te la cerchi…come diciamo a Roma.

E te la trovi. E stavolta?

Stavolta….a parte che come al solito hai raccontato la verità che ti faceva comodo raccontare.

Ma caro tesoro mio….possibile che non hai imparato che tu non sai mentire? o meglio…mentire lo sai fare da Oscar della recitazione. E’ perdere tempo con il corollario della bugia che ti manca.

Perché tu racconti la bugia così…tanto per toglierti dall’impiccio lì per lì…e alle conseguenze non ci pensi.

Quindi non ti curi di essere certo che la bugia regga. No. Tanto hai anche imparato che chi ti

vuole bene ti perdona.

Quindi io me ne sto qui sola….a fare i conti con una verità che si è illuminata in seguito…anche se in mezzo ad ombre fatte di “no no…ti assicuro che è come ti dico io…” e a ricucire gli strappi che tu mi fai nell’anima.

Tranquillo…ce la farò come ce l’ho sempre fatta. Mentre tu stai “dall’altra parte del mondo” a pensare ai fatti tuoi. Che poi dici che non è vero che non mi pensi….già.

Sai? l’ho capito. Tu pensi solo a te stesso. Si, lo confesso….per secoli ho davvero creduto al tuo cuore buono gentile e generoso….ci ho creduto fermamente completamente.

Era questa convinzione che mi faceva tornare da te ogni volta. L’assoluta convinzione che in te c’era un cuore meraviglioso, onesto, stupendo…che se anche finivi a far del male a qualcuno…era sempre per un banale incidente di percorso. …che tu non volevi fare del male ad una mosca e se capitava era sempre a causa di qualcun altro o qualcos’altro.

Lo credevo. Adesso so che le cose non stavano esattamente così. Che non sei l’ingenuo difensone dei deboli…che non so in che momento della tua vita è accaduto…ma sai essere egoista.

Non un grande egoista…no. Un egoista alla giornata. Un egoista nel senso che non fai la fatica di pensare alle situazioni particolari nelle quali dovresti agire con determinazione a “difesa” di qualcuno.

No. te ne stai al tuo posto….e gli altri se la cavino come pensano meglio.

Questa è l’immagine che ho di te quella sera che tu, tuo fratello e Lilly eravate in casa a mangiare un pasto caldo mentre io ho fatto l’unica cosa che mi poteva salvare…allontanarmi quel poco che potevo.

Tu non hai fatto nulla di male (tu non fai mai nulla di male, no?) …sei solo rimasto seduto a quel tavolo a chiacchierare mentre io ero da sola di fuori. Dirai…mica ti ho buttata fuori io, sei tu che sei voluta uscire. Certo, è vero. Ma….caro tesoro mio…non è forse vero che la situazione complessiva era che io avevo preso dei giorni di ferie per aiutarvi, che avevo preso un treno, percorso km, speso i soldi del biglietto (non sto rinfacciando…voglio solo farti presente che la cosa è un pochino più complessa del “esco di casa, dieci minuti e sono da te”)..e in questa situazione complessiva…non sarebbe stato il caso di lasciare sole le persone in casa e venire a sentire come mai quella persona – che aveva lasciato la sua casa, i suoi, il lavoro per venire a darti una mano – aveva sentito la necessità di allontanarsi? Non sarebbe stato il caso?

si…ma tu non ci pensi. Ecco l’egoismo del quale ti parlo. Non è un grande egoismo…ma riesce a farsi sentire lo stesso.

Perché Piccolo Principe…qui non si tratta del grande parolone “amore”. No…qui si tratta di amicizia, rispetto, affetto. Si tratta di quel ti voglio bene che non vuoi dire perché ti pare di dare illusioni….ma di stringere tra le braccia, baciare, amare con carezze e sguardi…bhè…come l’hai definita? quella è solo la forte attrazione. Ma dire Ti voglio bene………già….non fare lo sforzo…non dirlo….a me non dirlo.

Tanto alla fine cosa vuoi che io stia pensando adesso? Che mi vuoi bene? No piccolo principe.

Non penso che mi vuoi bene. Non puoi volermene perché sei troppo impegnato a fare altro.

Troppo impegnato per pensare un minuto a me. Troppo impegnato per chiederti come sto.

Troppo impegnato per mandarmi un sms o scrivermi una mail per convidere qualcosa con me.

Ovviamente ci sentiremo ancora…lo so. E ci rivedremo…lo sappiamo. E cosa accadrà…

è scritto nelle pagine del futuro che non possiamo leggere.

Ma…tesoro mio….ti scrivo per darti una buona notizia.

Ho capito che non ho il diritto di buttare via la mia vita come mi è accaduto in questi ultimi tre giorni. Ho capito che posso amarti anche se non meriti il mio amore….fino all’ultimo dei miei giorni. Ho capito che sarà difficilissimo per me aprire il mio cuore ad altre persone….perché c’è sempre il tuo pensiero di fronte ad ogni altro mio pensiero. Ci sei tu quando mi addormento e quando mi sveglio al mattino. Ci sei tu mentre mangio un panino, prendo il caffè, guardo il cielo all’orizzonte. Ci sei tu mentre ascolto la musica, mentre chiacchiero con un’amica, mentre lavoro. Ci sei tu mentre aspetto la metro, mentre cammino, mentre respiro.

Ma debbo camminare, mangiare, respirare……..e sorridere.

Debbo vivere. Vivere…non trascinarmi in una sopravvivenza grigia e spenta perché tu sei troppo occupato per poter  pensare a me.

E domani…..sarà quel che sarà.

Oggi il sole, la giornata di primavera…hanno provato a riavviare la mia voglia di vivere…pare che questo tentativo abbia funzionato. E se mi spegnerò di nuovo….ci sarà un nuovo riavvio.

perché la mia vita è faticosa….si….ma è troppo bella per non viverla.

“se questa vita morde…tu mordila di più”.

 

 

 

 

Commenti disabilitati

11 Mar 2014

cresce….

Filed under Argomenti vari

Negli ultimi tre giorni il dolore invece di diminuire…sta crescendo d’intensità….raggiungerà un apice e poi comincerà a discendere piano piano….o mi sceglierò una mattina e mi sembrerà. Che sia stato tutto un lungo, lunghissimo sogno?

Un coltello affilato nel cuore

Consapevolezza….e inconsapevolezza….

Soffro…ma cercherò di soffocarmi…..soffocare tutto….non è da me….come posso fare?….

…..buonanotte mondo

Commenti disabilitati

11 Mar 2014

riavvio

Filed under Argomenti vari

Questo fine settimana mi si è spento il motore della mia voglia di vivere …viaggio per inerzia…sono spenta dentro. Stamattina qualcosa dentro di me ha tentato un riavvio…pensieri diversi …ma dopo un po’. . Rieccomi spenta. Tentativo fallito.

Commenti disabilitati

10 Mar 2014

dieci anni

Filed under Argomenti vari

dieci anni che ce l’ho nel cuore….ormai fa parte di me.

tu dici quel che vuoi dire….senti quel che vuoi sentire…vedi quel che vuoi vedere.

ma sulle mie labbra…..nelle mie orecchie…nei miei occhi….

non cambia.

nel mio cuore non cambia.

tu non ci sei…e nel mio cuore c’è il vuoto.

Dicevano…se torna dopo essere stato libero di andarsene…resterà per sempre.

per sempre….durerà nel mio cuore.

libero….un senso di quiete, ogni tanto….uno stranissimo senso di quiete si diffonde dentro di me se ti penso …..sarà l’amore che mi fa questo regalo? non lo so….buona notte dolce amaro Te.

smack

Commenti disabilitati

Articoli precedenti »